La volta buona?

2014 – L’anno della svolta.

È il titolo che il mio biografo ufficiale darà ad uno dei capitoli del suo libro (L’inchiostro e il sudore, in uscita nelle librerie tra una cinquantina d’anni).

Fino a ieri il capitolo si intitolava 2013 – L’anno della svolta, per cui non mi faccio grosse illusioni. Il buon proposito di quest’anno è quello di realizzare il buon proposito dell’anno scorso, come sempre. Di mezzo però ci sono stati dei cambiamenti, alcuni apparentemente favorevoli; non ci resta che avere pazienza e vedere come andrà a finire. In realtà ad avere pazienza dovrete essere più che altro voi; io dovrò metterci olio di gomito e perseveranza.

Ma non preannuncio nulla, potrete leggere tutto nel capitolo 2014 2015 – l’anno della svolta [il mio biografo ufficiale abbraccia la mia autostima, entrambi piangono].

E ora, al lavoro.

Questa voce è stata pubblicata in Scrittori esordienti, Scrittura e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a La volta buona?

  1. Nicholas scrive:

    Ma tra i buoni propositi non ci sono nuove recensioni/articoli? 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Provami che sei reale (e che hai la licenza elementare)! *